Crea sito

Apr 242018
 
image_pdfimage_print

COMUNICATO STAMPA

 

Riapre il Parco del Montuno. Sindaco Procaccini e assessore Zappone: “La Collinetta patrimonio di tutti. Un altro passo per rendere Terracina città della famiglia”.

Domani 25 aprile, dalle ore 9,30, riapre i battenti il parco del Montuno, lo storico parco terracinese, noto anche come “La Collinetta”. Dopo anni di chiusura uno dei polmoni verdi della città potrà nuovamente essere fruibile per i cittadini. Dalle 10 partirà il programma di animazione della giornata con “Il Parco nella scuola, la scuola nel Parco” a cura di Legambiente, quindi lo Street Workout Green a cura di Antonio Vallone e giochi e attrazioni per bambini. Una vera chicca è rappresentata dall’esibizione della “Jugendmusik Chur”, la Banda Giovanile della città gemellata di Coira, presente a Terracina per una serie di concerti. Il taglio del nastro per l’inaugurazione ufficiale è previsto alle ore 12,30 alla presenza del sindaco Procaccini e dell’assessore all’Ambiente e Parchi Emanuela Zappone. Il sindaco dichiara che “il Montuno torna ad essere patrimonio fruibile della città, soprattutto della parte più bella di Terracina, cioè i bambini e le famiglie. È in particolare pensando a loro che abbiamo lavorato, con in testa Alberto Leone e gli operai comunali, per raggiungere questo obiettivo. Invito tutti i cittadini a partecipare e a godere di questa giornata e di tutte quelle che verranno nel nostro parco”. L’assessore Zappone, impegnata in prima persona nel progetto, afferma: “Siamo molto contenti di restituire alla città uno spazio verde così vasto e caratteristico. Si tratta del più grande parco di Terracina al quale siamo tutti legatissimi. Questa riapertura è il risultato di un lavoro di squadra condotto insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Luca Caringi e agli Uffici competenti e con la collaborazione di tutta l’Amministrazione. Il Montuno – prosegue Zappone – è un patrimonio che torna a vivere e rappresenta un segnale della volontà di rendere Terracina una città sempre più vivibile e a misura di famiglia. Desidero ringraziare anche i privati e le associazioni che ci hanno sostenuto con generosità e passione in questa inaugurazione. Hanno collaborato in tanti, a partire da Legambiente, che domani sarà presente con una sua importante iniziativa di sensibilizzazione ambientale e che in passato, così come il WWF, ha organizzato belle iniziative in quest’area. Desideriamo rendere la Collinetta, oltre che un luogo di divertimento per i bambini, un laboratorio ambientale e culturale, viste le sue notevoli dimensioni e potenzialità. All’interno del Montuno troverà posto anche un Bau Park il cui bando per la realizzazione è già aperto. Grazie alla Verde Idea e alla A.T.I. DE VIZIA TRANSFER SPA/URBASER S.A per il grande lavoro di pulizia e sistemazione durato settimane. Sono certa – conclude l’assessore ai Parchi – che i cittadini e gli ospiti di Terracina apprezzeranno molto il “nuovo Montuno” e che ne avranno il grande rispetto che merita, collaborando nell’azione di tutela e vigilanza contro i vandalismi e le inciviltà. A questo proposito ricordo che l’area è suscettibile a videosorveglianza con dispositivi mobili. Terracina riacquisisce una parte importante di sé e vuole farne un luogo di serenità e bellezza”.      

                                                                                                          Relazioni Esterne

                                                                                                          Staff del sindaco di Terracina

 

Terracina, 24 aprile 2018

Apr 242018
 
image_pdfimage_print

Dettagli:

 

IL CIRCOLO LEGAMBIENTE DI TERRACINA IN OCCASIONE DEI FESTEGGIAMENTI PER LA FESTA DELLA TERRA DEL 22 APRILE CON LA SCUOLA SOSTENIBILE LEGAMBIENTE IC MILANI TERRACINA ADERISCE ALLA CAMPAGNA LEGAMBIENTE NAZIONALE NON TI SCORDAR DI ME- OPERAZIONE SCUOLE PULITE E PREDISPONE UNA SERIE DI INIZIATIVE APERTE A TUTTO IL PERSONALE DOCENTE E ATA E AI GENITORI E ALLE FAMIGLIE PRESSO LE AULE VERDI DEI PLESSI NELLE GIORNATE DEL 23 E DEL 24 APRILE E NELLA GIORNATA DEL 25 APRILE PRESSO L’AULA VERDE ESTESA DEL PARCO DEL MONTUNO, LUOGO SIMBOLO DELLE BATTAGLIE AMBIENTALISTE DI LEGAMBIENTE, CHE SARA’ FINALMENTE RIAPERTO E INAUGURATO DOPO MOLTI ANNI DI CHIUSURA E OSPITERÀ’ IL CENTRO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE LEGAMBIENTE “LA COLLINETTA”.

La Scuola Sostenibile Legambiente IC Don Milani è risultata assegnataria di un PON MIUR denominato “La scuola verde fuori dalla porta”, sviluppato nell’ambito della Convenzione tra il Circolo Legambiente di Terracina “Pisco Montano” e “IC Don Milani” – Primo Ciclo, con il supporto del Dipartimento Scuola e Formazione di Legambiente nazionale che verrà avviato a settembre prossimo e prevede, tra l’altro, la costruzione di un innovativo percorso di educazione “La Scuola nel Parco: Il Parco nella Scuola” in una ideale connessione tra la Scuola, le Aule Verdi e l’Aula Verde estesa- Parco del Montuno, che è stato purtroppo chiuso da molti anni ma poi negli ultimi due anni riaperto, ripulito ed abbellito da Legambiente in occasione delle Campagne Nazionali “Puliamo il Mondo 2016 e 2017”, “Festa dell’Albero 2016 e 2017” anche in collaborazione con la Scuola Sostenibile Legambiente IC Milani e prossimamente sede di un CEA Legambiente, in vista della sua riapertura ufficiale il 25 aprile. “Siamo particolarmente emozionati per questa inaugurazione che avviene proprio nei giorni della nostra storica campagna nazionale per le Scuole Non ti Scordar di me’ e ci auguriamo che presto si riesca a partire con il CEA Legambiente” dichiarano Anna Giannetti, Presidente del Circolo insieme alle Maestre Catia Mosa e Gilberta Coniguardi, referenti della Scuola Sostenibile Legambiente IC Milani “il quale, in onore del Parco e della nostra bella esperienza civica, prenderà il nome “La Collinetta” e sarà dedicato a tutti i bambini, ai ragazzi e agli adulti, cittadini e turisti che vorranno gioire di attività in natura o semplicemente di visitare il Parco potendone sperimentare tutte le potenzialità e conoscendone tutti gli aspetti. Il CEA Legambiente “La Collinetta” si impegnerà su azioni di educazione ambientale, utilizzando modalità didattiche innovative, includendo tutte le disabilita’ e le diversità’, dotandosi anche di volontari e insegnanti iscritti al Registro Nazionale degli Educatori Ambientali, su azioni di promozione, culturale e sociale, per lo sviluppo locale, con visite guidate ed escursioni, nell’ottica del turismo sostenibile, su azioni di formazione per adulti, giovani, ragazzi e bambini sulle tematiche dell’ambiente e della cultura del territorio e garantirà la partecipazione ai tavoli di co‐progettazione con gli Enti Locali (Comune, Parchi regionali, Aree Protette), le Scuole, le Associazioni di Categoria come Confcommercio e gli altri attori del territorio, come la neo costituita Rete Territoriale Plastic Free Beaches Terracina anche per avviare un circolo virtuoso di sviluppo autofinanziato”.

“La Scuola nel Parco: Il Parco nella Scuola” rappresenta una innovativa offerta formativa di “outdoor education”, che stimola l’attività di osservazione e partecipazione “in natura” superando il contatto episodico e strutturando invece interamente la didattica intorno agli elementi naturali. L’offerta formativa riguarda sia il Parco cittadino del Montuno che il Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, con il quale il Circolo ha recentemente firmato un importante protocollo di intesa, come luoghi primari di educazione e apprendimento. La natura e l’ambiente antropico di un Parco diventano così un vero e proprio laboratorio “a cielo aperto” per la formazione delle competenze e l’educazione orientata alla sostenibilità ambientale, sociale, economica e pedagogica”. 

Le attività della Scuola Sostenibile di Legambiente con il supporto dei Volontari del Circolo, si terranno in occasione della riapertura per il 25 aprile dalle ore 10 alle ore 12.30 presso l’Aula Verde estesa al Parco del Montuno di Via Dante Alighieri a Terracina, e vedranno la presenza di genitori, docenti, famiglie, bambini e ragazzi e saranno cosi’ organizzate:

– Agorà nel Parco
– Presentazione delle attività già svolte nel Parco con la Scuola 
– Il progetto PON MIUR “La Scuola Verde fuori dalla Porta” e il progetto “La Scuola nel Parco, Il Parco nella Scuola”
– Animazioni didattico-ambientali: Esercizio del Seme, Rap dell’Albero, Alla ricerca di odori
– Costruzione di una aiuola profumata e colorata
– Riflessioni sul futuro Centro di Educazione Ambientale Legambiente “La Collinetta” nel Parco

Apr 232018
 
image_pdfimage_print

Di seguito l’elenco ufficiale, tratto dal sito del Comune di Terracina, degli ammessi al :

CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L’AMMISSIONE DI N. 5 (CINQUE) POSTI A TEMPO INDETERMINATO E PARZIALE DI TIPO VERTICALE (PART TIME 6 MESI L’ANNO) DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CATEGORIA GIURIDICA C1, POSIZIONE ECONOMICA C1 – AMMISSIONE CANDIDATI.

Apr 232018
 
image_pdfimage_print

COMUNICATO STAMPA

Calendario fitto di impegni per la Banda Giovanile di Coira in visita a Terracina.

La “Jugendmusik Chur”, Banda Giovanile di Coira, centro svizzero gemellato con Terracina, è in visita nella nostra città e si sta esibendo in una serie di concerti il primo dei quali, il Concerto di Primavera, si è svolto ieri 22 aprile in piazza Garibaldi insieme al Corpo Bandistico Città di Terracina, davanti ad una bellissima cornice di pubblico che ha apprezzato con grande partecipazione il repertorio musicale della banda. Il sindaco di Terracina Nicola Procaccini e il delegato ai Gemellaggi e ai Grandi eventi Andrea Bennato hanno ringraziato i musicisti ospiti e consegnato una targa ricordo al Presidente della “Jugendmusik Chur” Raimund Haechler e al direttore Marc Held. Presente anche l’assessore della municipalità svizzera Tom Leibundgut e il presidente del Comitato per i Gemellaggi di Terracina Gianluca Zomparelli. Nella mattinata la banda si era già esibita durante la cerimonia di partenza della 45esima edizione della “Pedagnalonga” a Borgo Hermada e replicherà il prossimo 25 aprile in occasione della riapertura del Parco del Montuno, un evento atteso da anni che segna la rinascita del più grande e suggestivo parco cittadino.

Relazioni Esterne
Staff del sindaco di Terracina

Terracina, 23 aprile 2018

Apr 232018
 
image_pdfimage_print

 

Si avvicina la data festiva del 25 Aprile e, quella ancora più temibile sotto il profilo dell’impatto per la nostra città, del 1° Maggio.

Sono appuntamenti che solitamente ci vedono protagonisti di un grande afflusso turistico ma che purtroppo generano anche grossi inconvenienti sia dal punto visivo che dal punto igienico del tipo come da qui allegata foto documentante una situazione della scorsa Pasquetta.

Lo staff del TerracinaBlog.com, in previsione di ciò che accade puntualmente ogni anno in queste occasioni di grande afflusso, propone la posta in essere di ulteriori bidoni per depositare i rifiuti  da posizionarsi nei punti di maggiore afflusso turistico così da evitare le sgradevoli situazioni come quella qui documentata che, con il diffondersi della condivisione multimediale sui social, non offrono certamente una bella immagine della nostra città in giro per il mondo.

Secondo l’opinione di chi vi scrivere ne andrebbero posizionati anche una discreta quantità sugli arenili liberi che di solito, passate tali ricorrenze festive, soggiacciono in uno stato più che pietoso.

Paolo Alberto Giannetti, il WebMaster del TerracinaBlog.com

Si prega di attivare i Javascript! / Please turn on Javascript!

Javaskripta ko calu karem! / Bitte schalten Sie Javascript!

S'il vous plaît activer Javascript! / Por favor, active Javascript!

Qing dakai JavaScript! / Qing dakai JavaScript!

Пожалуйста включите JavaScript! / Silakan aktifkan Javascript!