Crea sito

Giu 092019
 
image_pdfimage_print

 

 

 

 

Veli e turbanti, fiori e colori, canti e preghiere. L’anima dell’India più antica e simbolica sfila per le strade di Terracina, nel cuore della Pianura Pontina. Sono i circa 3mila cittadini indiani di religione Sikh che questa domenica 9 Giugno 2019, celebrano la festa annuale della loro comunità. Tutti insieme sono sfilati con i loro turbanti, le vesti colorate, le folte barbe, insieme alle donne e ai bambini, seguendo il “Guru Granth Sahib” (il libro sacro portato in processione), orgogliosi di mostrare la propria cultura nel pieno rispetto delle diversità che li circondano. La manifestazione si svolge sotto l’organizzazione dell’associazione culturale “Gurudwara Shri Guru Singh Sabha”.

Una comunità folta, quella dei Sikh, che vive a pieno il territorio pontino, accomunati dal cognome Singh (Kaur per le donne), che ha il significato di liberarsi da qualsiasi casta, perché nel subcontinente dell’Asia meridionale, il cognome identifica la casta di appartenenza. Quindi con l’utilizzo di un solo cognome si elimina qualsiasi discorso legato alle caste nelle famiglie Sikh.

Giu 062019
 
image_pdfimage_print

il 7 Giugno 2019 a Terracina in Piazza Santa Domitilla dalle 22,00 alle 01,00

Dettagli

E poi c’è il pop. Quello autentico e indipendente. Che (r)esiste. L’Europa musicale è anche questo gruppo di Malmö (Svezia) che suona e si diverte a ereditare tanta tradizione anglosassone scavata attorno alla melodia; e a chiamarsi Hater, forse per scimmiottare gli odiatori della rete che ogni tanto (e inspiegabilmente) odiano anche in musica.

Gli Hater per gli amanti del genere hanno sfornato pane fresco e fragrante con il loro You Tried, facile da masticare per i non avvezzi, tutt’altro che insipido ai palati più esigenti. Non per nulla Malmö è tra la città in cui è più facile essere felici.

Affezionati alle chitarre con ritornello ma non adagiati sul già sentito, hanno in Caroline Landahl la frontman biondissima e carismatica, bella e brava, dalla voce tutt’altro che perfettina.

A Terracina il carattere scandinavo non è estraneo. Sappiamo da oltre trent’anni di convivenza discreta e rispettosa come questi popoli nord europei si avvicinino con rispetto e discrezione alla cultura dei loro fratelli. Accade anche con il pop.

Hanno molto da dire gli Hater. E sono all’esordio. Per Tracce, una consuetudine aprire le strade ai nuovi talenti. 😉

Giu 062019
 
image_pdfimage_print

Il  torneo della Federazione Internazionale di Beach Tennis si svolgerà a Terracina dal 10 al 16 giugno. Un evento di cui essere orgogliosi, attesa la rilevanza delle altre città in Italia e nel mondo, che avevano presentato la propria candidatura per ospitare questo mondiale e quello del prossimo anno. L’investitura ufficiale è stata portata personalmente a Terracina dal Manager della ITF che ha assegnato alla città le edizioni 2019 e 2020 del World Championships.

Campioni da tutto il mondo parteciperanno al torneo al quale si sono accreditati oltre 1.000 atleti di 25 Paesi, con la categoria professionisti uomini e donne, che sarà affiancata da molte altre categorie che vanno dagli “under 12”  agli “over 50”.

Il Mondiale per un’intera settimana renderà la città di Terracina la capitale del mondo del beach tennis, una disciplina che seppur sia considerata ancora come uno sport minore, sta crescendo a grandi passi per numero di atleti e appassionati in tutto il mondo e che quest’anno sarà presente anche agli ANOC di San Diego, di fatto l’olimpiade degli sport da spiaggia.

I tifosi e tutti gli appassionati, ma anche semplici curiosi, potranno seguire i Campionati Mondiali ITF Beach Tennis, presso lo Stabilimento balneare Rive di Traiano, sul Lungomare Matteotti, ma anche gli allenamenti sui campi allestiti in diversi stabilimenti balneari sul Lungomare Circe, ma anche altre competizioni ideate per coinvolgere il pubblico e le scuole di beach tennis provenienti da diversi Paesi. Inoltre, in collaborazione con la Federazione Italiana Tennis e la ITF,  il Comitato Organizzatore  affiancherà agli eventi sportivi workshop e appuntamenti di coaching aperti a tutti, e diversi eventi collaterali.

Giu 032019
 
image_pdfimage_print

Domenica 9 Giugno 2019 si terrà presso il parco Oasi di Terracina la manifestazione di sensibilizzazione, informazione e gioco a cura dei Vigili del Fuoco. 

I bambini per un giorno diventano pompieri attraverso giochi e piccole prove di abilità, sempre sotto l’attento sguardo dei Vigili del Fuoco e dei Volontari che li accompagneranno durante il percorso.

A tutti verrà rilasciato l’attestato di partecipazione.

 

 
Mag 272019
 
image_pdfimage_print

LEONARDO A TERRACINA
LA MAPPA DELLE PALUDI PONTINE DEL 1515
E LA BONIFICA DI PAPA LEONE X MEDICI (1513-1521)
La rappresentazione cartografica del territorio tra scienza e arte

31 MAGGIO 2019 / ore 21:00 – 22:00 / Piazza S. Domitilla a Terracina

Conferenza a cura di:
Venceslao Grossi / Archeoclub d’Italia – Sede di Terracina

Iniziativa culturale promossa dall’Associazione “I Colori della Vita”, nell’ambito della manifestazione “La Festa delle Arti”, per il 500° anniversario della morte di Leonardo da Vinci

Mag 272019
 
image_pdfimage_print

Si terrà mercoledì 29 maggio alle ore 21:00 presso il Santuario Maria SS. della Delibera di Terracina un concerto benefico in favore della Onlus Comunione Mariana.
“Eletta tra le spose. Maria in musica dal ‘600 al ‘900” propone un percorso lirico intorno ad alcuni tra i più celebri versi mariani messi in musica negli ultimi quattro secoli, per l’occasione eseguiti dal soprano Claudia Velocci e al pianoforte da Catia Rocci. Ad introdurre il programma sarà Daniele Vogrig, italianista, il quale farà luce sulle composizioni fornendo cenni di carattere letterario e musicologico.
Ingresso gratuito

Mag 232019
 
image_pdfimage_print

Edizione 2019

Torna l’appuntamento più amato del Movimento Turismo del Vino, in programma sabato 25 e domenica 26 maggio da Nord a Sud dello Stivale. Dalle degustazioni alle visite in vigna, numerose saranno le iniziative che dalle Alpi all’Etna. Cantine Aperte è l’evento enoturistico più importante in Italia. Dal 1993, l’ultima domenica di maggio, le cantine socie del Movimento Turismo del Vino aprono le loro porte al pubblico, favorendo un contatto diretto con gli appassionati di vino. Per maggiori informazioni e per scoprire le cantine a Terracina e dintorni che aderiscono all’iniziativa, consultare il seguente link: http://www.movimentoturismovino.it

Mag 232019
 
image_pdfimage_print

PER VENERDÌ 24 MAGGIO 2019 A TERRACINA

I tipi di Innuendo sono lieti di annunciarvi due nuove uscite, due nuovi libri che arricchiscono non solo il nostro catalogo ma, speriamo, anche la nostra città di appartenenza, cioè #Terracina.

Sì, perché i due autori sono terracinesi:

Angelo Mughitto Marzullo, mattatore culturale che si divide fra la Curva Mare e il palco, è alla sua seconda pubblicazione con noi, dopo il libro di poesie vernacolari “Eve più meje quanne se stava pegge” (2016), ed esce con una silloge poetica intitolata “Sonetti”, con una introduzione di Elvio Ceci.
Potete ascoltare Angelo venerdì sera alla Presentazione di “Sonetti” di Angelo Marzullo… e ovviamente comprare il libro!

Ma sempre venerdì, alle 16.30, questa volta alla Mondadori Bookstore di Via Roma a Terracina, verrà presentato il libro di un terracinese doc, Roberto Mangoni, che da tanti anni vive in Germania: “Memorie di un giovane europeo”. Il volume è stato curato da Carmelo Palella.

I tipi di Innuendo con queste due presentazioni partecipano alle iniziative di lancio della Decima Edizione del Terracina Book Festival (30-31 agosto / 1 settembre)

Mag 182019
 
image_pdfimage_print

Domenica 19 maggio si celebra in tutto il territorio nazionale la festa delle oasi WWF.

A Terracina il Gruppo pontino del WWF Litorale laziale aprirà il parco della Rimembranza per l’intera giornata a partire dalle ore 10.30

Ci saranno visite guidate nei due livelli accessibili dopo i danni dell’evento meteorologico del 29 ottobre e i visitatori potranno prendere visione di una mostra su Agricoltura e salute.

La Giornata, infatti, sarà caratterizzata in molte parti del Paese da marce contro l’uso dei pesticidi in agricoltura.

IN MARCIA PER DIRE STOP PESTICIDI

DOMENICA 19 MAGGIO MARCE STOP PESTICIDI IN DIVERSE LOCALITÀ’ ITALIANE,

PER IL WWF SERVE UN NUOVO PAN PESTICIDI CHE TUTELI LA SALUTE DEI CITTADINI E LA NATURA

 

A livello europeo e nazionale sta crescendo una diffusa consapevolezza nei cittadini-consumatori sull’urgenza di adottare provvedimenti per limitare l’utilizzo dei pesticidi, in particolare in agricoltura ma anche nelle nostre città per la gestione del verde urbano pubblico e privato.

Per il WWF serve un cambio di paradigma che ribalti completamente l’approccio considerando l’uso della chimica di sintesi l’ultima ratio nelle pratiche agronomiche, vietando l’uso dei pesticidi quando non sussistono comprovate situazioni di emergenza e quando il loro uso può essere sostituito con pratiche meccaniche, come nel caso dei diserbanti. Non è casuale che il pesticida maggiormente presente nelle acque sia proprio il glifosato, il diserbante più’ utilizzato in agricoltura. I dati ISPRA confermano che i livelli di inquinamento da glifosato sono ormai fuori controllo e l’unica soluzione da adottare con urgenza è la sua eliminazione dal mercato o quanto meno divieto di utilizzo in tutte le aree vulnerabili per la presenza di corsi d’acqua o del reticolo idrografico superficiale.

All’emergenza pesticidi le Associazioni, i comitati di cittadini e molti Amministratori locali rispondono domenica 19 maggio in diverse località del nostro Paese con marce e presidi per chiedere la limitazione dell’uso dei pesticidi, in particolare nelle aree agricole peri urbane o in prossimità delle abitazioni, come avviene nell’area della produzione del prosecco e delle mele nel nord Est d’Italia, da dove è partita l’iniziativa della Marcia Stop Pesticidi.

Il WWF nella giornata di domenica rilancerà la richiesta ai tre Ministri, Ambiente, Agricoltura e Salute, di approvazione del nuovo PAN Pesticidi (scaduto il 12 febbraio scorso) che garantisca una maggiore tutela della salute dei cittadini e di specie ed habitat naturali.

Il WWF Litorale laziale ha aderito alla marcia di cui si può leggere qui il manifesto

 

 

Una coincidenza straordinaria viene dalla sede generale della FAO di Roma che ha indetto per lunedì 20 maggio la Giornata mondiale delle api che porta lo stesso messaggio contro l’uso dei pesticidi nei diversi ambienti.

 

Sul sito della FAO è presente questa scheda illustrativa dell’utilità degli impollinatori che non sopravvivono all’uso della chimica nelle campagne.

 

Mag 132019
 
image_pdfimage_print

Il 18 maggio alle ore 11:30, in collaborazione con l’ITS Bianchini di Terracina, presso l’aula magna, si terrà il convegno “Fascination of Plants Day May 2019”.

La giornata internazionale del fascino delle piante è promossa in tutto il mondo per avvicinare quante più persone possibili all’affascinante mondo delle piante e far conoscere quanto è importante la ricerca in questo settore. In tutta Italia laboratori, orti botanici, enti di ricerca, musei e scuole aprono le porte al grande pubblico per far conoscere le piante in tutti i loro aspetti. Il convegno proposto vuole essere un’occasione di discussione e di approfondimento, un’intera giornata dedicata agli alberi, finalizzata a promuovere la cultura del verde e degli alberi. 

Relatori del convegno: Il dottor Forestale Raniero Vincenzo De Filippis, il dottor Paolo Maria Guarrera e la dottoressa Forestale Francesca Di Mauro.

Alle ore 16:30 si svolgerà una visita al Parco del Montuno da parte del Circolo Legambiente di Terracina “Pisco Montano”.

L’obiettivo è quello di sensibilizzare le persone su quanto gli alberi siano elementi fondamentali dell’ecosistema, soprattutto nella città, perché contribuiscono a contrastare l’inquinamento e a migliorare la qualità della vita. Con l’occasione, dopo gli eventi atmosferici dell’ultimo periodo che hanno portato al crollo di alberi, danni ai palazzi, a strade e veicolo causando vittime, verranno fatti interventi e riflessioni da parte di organi competenti, quali agronomi e botanici.

Si prega di attivare i Javascript! / Please turn on Javascript!

Javaskripta ko calu karem! / Bitte schalten Sie Javascript!

S'il vous plaît activer Javascript! / Por favor, active Javascript!

Qing dakai JavaScript! / Qing dakai JavaScript!

Пожалуйста включите JavaScript! / Silakan aktifkan Javascript!