Ott 042018
 
image_pdfimage_print

“Quande ancora pazziàsseme”, dopo il successo della prima uscita, un altro evento per celebrare la ristampa Si terrà sabato 6 ottobre alle ore 18.30 presso la libreria Bookart di Terracina la presentazione del libro ““Quande ancora pazziàsseme” scritto da Teresa Palmacci, curato da Fabio Arduini e realizzato dalla casa editrice 26 Lettere. A grande richiesta, l’evento arriva dopo l’affermazione della prima uscita, proprio a Terracina, e soprattutto dopo il successo di vendite. Il libro è un viaggio indietro nel tempo nella tradizione terracinese, per recuperare dal profondo della memoria collettiva e mettere bianco su nero quei momenti che nell’era della velocità e di Internet rischiano di perdersi. Un ritorno alle vite semplici e spensierate dei nostri nonni fatte di giochi e filastrocche, scherzi e marachelle che regalano sempre un melanconico sorriso. Teresa Palmacci è autrice e regista di commedie teatrali in dialetto terracinese. Ha debuttato come attrice a vent’anni nella compagnia teatrale di Vincenzo Pietricola, per poi continuare in quella di Ermanno Carsana e Genesio Cittarelli. Dal 1999 con la sua compagnia ‘La Cultura del Dare’ ha messo in scena ben dieci commedie che negli anni hanno riscosso grande successo e apprezzamento da parte del pubblico. Fabio Arduini è docente di lettere. Con il suo romanzo Bella prof! (Prospettiva Editrice, 2013) ha vinto il premio internazionale Giulio Cesare 2018. È autore di saggi storici. Durante la presentazione, ci sarà la possibilità di acquistare le cartoline affrancate con il francobollo che Poste Italiane ha realizzato in occasione del Ventennale della Compagnia Teatrale “La Cultura del Dare”, di cui l’autrice del libro Teresa Palmacci è capocomico e regista. Il ricavato della vendita delle cartoline verrà dato in beneficenza alle persone colpite dal disastro avvenuto a Genova la scorsa estate. Bookart è a Terracina in via Roma, 68.

Set 252018
 
image_pdfimage_print

Comunicato stampa n.111 24. 9.2018
IL CIRCOLO LEGAMBIENTE DI TERRACINA ADERISCE ALLA XXVI EDIZIONE DI PULIAMO IL MONDO CON UN EVENTO DI TRE GIORNI DAL 28 AL 30 SETTEMBRE, PATROCINATO DAL COMUNE DI TERRACINA, PRESSO IL PARCO DEL MONTUNO, CHE VEDE COME PROTAGONISTI LA SCUOLA SOSTENIBILE LEGAMBIENTE IC MILANI, I GRUPPI AGESCI SCOUT DI TERRACINA E LA COMUNITA’ INDIANA DEL LAZIO, IN ONORE DELLA RECENTE RIAPERTURA DEL PARCO DOPO UN DECENNIO DI CHIUSURA E ABBANDONO E DUE ANNI DI IMPEGNO DEL CIRCOLO. SABATO MATTINA CI SARA’ UNA CONFERENZA STAMPA PER LA PRESENTAZIONE DELLA CAMPAGNA PIM LITTER 2018 SULLA CLASSIFICAZIONE DEI RIFIUTI DEL PARCO E DELL’INIZIATIVA DI RACCOLTA FONDI ON-LINE PER LA COSTRUZIONE DEL CEA LEGAMBIENTE “LA COLLINETTA” SULLA PIATTAFORMA DI CROWDFUNDING NAZIONALE BUONACAUSA.ORG.
La quarta edizione a Terracina della campagna internazionale Clean Up the World- Puliamo il Mondo – il più grande evento mondiale di volontariato ambientale- si svolgerà presso il Parco del Montuno, parco riaperto il 25 aprile scorso, dopo due anni di impegno del Circolo per la sua riapertura, e già sede di una serie di attività ed eventi del Circolo e prossima sede del Centro di Educazione Ambientale Legambiente “La Collinetta”. L’edizione di Puliamo il Mondo 2016 aveva infatti già visto il Circolo, con la sua grande azione di pulizia e ripristino presso il Parco del Montuno, diventare testimonial nazionale.
L’evento, patrocinato dal Ministero dell’Ambiente, dal Ministero dell’Istruzione, dalla Unione Europea, dall’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), dall’Unione Province Italiane (UPI), da Federparchi, da UNEP- Programma Ambiente delle Nazioni Unite, che quest’anno è arrivata alla 26esima edizione, è dedicato al tema dell’abbattimento delle barriere e dei pregiudizi e si svolgerà a Terracina dal 28 al 30 settembre presso il Parco del Montuno, mirato alla creazione di uno spirito integrato e coeso di comunita’ solidali per la cura, la corretta fruizione e la valorizzazione del Parco, con il supporto della Amministrazione Comunale e le Ditte Gestori per il Verde Verdeidea srl e i Rifiuti De Vizia Transfer SpA Urbaser SA, la Scuola Sostenibile Legambiente IC Milani, già protagonista di importanti iniziative di supporto al Circolo per la riapertura del Parco e coautrice con il Circolo di una innovativa offerta didattica “La Scuola nel Parco, Il Parco nella Scuola”, finanziata in parte anche dal MIUR, i Gruppi Scout AGESCI E MASCI che si dedicheranno al recupero delle passate tradizioni del Parco, come quello della intitolazione del Parco allo Scoutismo e si impegneranno per la cura e la tutela e la valorizzazione del Parco e alla prevenzione del vandalismo, la Comunità Indiana del Lazio, che si occuperà della pulizia di alcune preziose aree archeologiche e supporterà il Circolo nella corretta tutela, fruizione e valorizzazione del Parco. L’evento vede la preziosa collaborazione del Gestore ATO4 Acqualatina SpA, con il quale è in corso di definizione un protocollo di intesa, e che sarà presente con i propri volontari al Parco, di Confcommercio Lazio Sud e Confcommercio ASCOM Terracina, già da mesi impegnati ed attivi nella riapertura del Parco alla pubblica fruizione in supporto del Circolo, riconoscendo il valore fondamentale del Parco per il tessuto economico e sociale della città e la sua centralità per le politiche di sviluppo turistico, del Sindacato Italiano Balneari con la rete Plastic Free Beaches Terracina e il progetto Fishing for Litter Terracina, soprattutto per quanto riguarda le buone pratiche ecologiche di raccolta, recupero, riuso e rigenerazione delle plastiche e per la sostituzione con bioplastiche, del Comitato nazionale APPIA DAY per la valorizzazione ecoarcheologica del Parco, inserito nel disegno del Porto romano antico e del Taglio Traianeo di Pisco Montano, e la sua piena integrazione nel Cammino della Via Appia, del Parco Regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, con il quale il Circolo ha sottoscritto un protocollo di intesa, come Ente aderente autonomo a Puliamo il Mondo anche con un importante evento di pulizia e sistemazione in programma con il Circolo il prossimo sabato 27 ottobre presso il SIC Monte S. Angelo e il Sentiero del Tempio appena riaperto.
L’evento si svolgerà come segue:
• Venerdì 28 mattina alle 10 i volontari del Circolo accoglieranno gli alunni di alcune classi della Scuola dell’Infanzia e Primaria e Secondaria di I grado della Scuola Sostenibile Legambiente IC Milani di Terracina, partner dell’iniziativa, i quali saranno impegnati in piccole pulizie e sistemazioni e in alcune sessioni educative e nella esecuzione del progetto di Censimento degli Alberi del Parco, nel quadro di riferimento di un progetto del Ministero dell’Ambiente, i cui risultati verranno presentati durante la prossima campagna Festa dell’Albero a Novembre. Sara’ attuato il programma “La Scuola nel Parco, il Parco nella Scuola” che si svolgerà lungo tutto l’anno scolastico e che rappresenta una innovativa offerta formativa di “outdoor education”. L’offerta formativa riguarda sia il Parco cittadino del Montuno che il Parco regionale dei Monti Ausoni e Lago di Fondi, con il quale il Circolo ha recentemente firmato un importante protocollo di intesa, come luoghi primari di educazione e apprendimento. Saranno presenti anche volontari di Acqualatina SpA, che ha aderito all’evento Puliamo il Mondo, con attività di educazione al rispetto e al risparmio e riuso della preziosa risorsa idrica.
• Sabato 29 mattina alle 10 verranno invece accolti i gruppi Scout di Terracina AGESCI Terracina 1,3 e MASCI, partner dell’iniziativa, i quali saranno impegnati nelle pulizie del Parco, la predisposizione di aiuole e nel ripristino di una area del Parco oggetto spesso di atti vandalici, a testimonianza della volontà di presidiare e difendere il Parco. Successivamente si terrà, a cura del Vice Presidente e Responsabile Scientifico del Circolo, Ing. Gabriele Subiaco, una Conferenza Stampa per la presentazione della campagna PIM Litter 2018, relativa alla raccolta e categorizzazione dei rifiuti nel Parco del Montuno e sarà presentata una proposta per contrastare l’abbandono illecito dei rifiuti nel Parco e successivamente verrà presentata una azione del Circolo di raccolta fondi dal basso – crowdfunding – per la costruzione del CEA Legambiente “La Collinetta”, https://buonacausa.org/cause/costruzione-del-cea-legambiente-la-collinetta , un centro di pratiche e azioni di educazione ambientale, utilizzando modalità didattiche innovative, includendo tutte le disabilita’ e le diversita’, dotato anche di volontari e insegnanti iscritti al Registro Nazionale degli Educatori Ambientali, e di azioni di promozione, culturale e sociale, per lo sviluppo locale, con visite guidate ed escursioni, nell’ottica del turismo sostenibile. A fine mattinata verrà apposta una targa in ricordo del Padre Fondatore dello Scoutismo “R. Baden Powell”, a cui il Parco del Montuno è stato dedicato anni fa, con i Saluti e le conclusioni del Sindaco Nicola Procaccini.
• Domenica 30 mattina alle 10 verrà accolta dai volontari del Circolo una rappresentanza della Comunità Indiana del Lazio, che si occuperà della pulizia di alcune preziose aree archeologiche. Il Circolo poi organizzerà una breve visita guidata, tradotta dall’italiano in lingua punjabi, per far conoscere le preziosità storiche, archeologiche, naturalistiche del Parco alla Comunità. I Bhangra Loverz si presenteranno coloratissimi al Parco per omaggiare il Circolo e il Parco con la musica e danza Bhangra e il Presidente della Comunità Indiana del Lazio Gurmukh Singh concluderà la sessione di lavoro condivisa portando i saluti della Comunità e annunciando i progetti di integrazione tra il Circolo e la Comunità orientati soprattutto alla cura congiunta degli spazi comuni. Il Circolo infatti si impegnerà per il supporto alle pulizie e alla raccolta e differenziazione dei rifiuti durante le domeniche e le feste più importanti al Gurdwara Singh Sabha di Borgo Hermada (come già fatto per il recente Nagar Kirtan del 16 settembre scorso) e la Comunita’ si impegna per il supporto del Circolo presso il Parco appena riaperto.
“Sono migliaia i Comuni, le Aziende, Le Associazioni e gli Enti Parco aderenti individualmente all’evento nazionale che stanno mobilitando anche i loro dipendenti come volontari per le giornate – dichiara Anna Giannetti, Presidente del Circolo- e ringraziamo in modo particolare il Gestore Idrico ATO4 Acqualatina SpA, con cui stiamo sottoscrivendo un protocollo di intesa, l’Ente Parco Regionale dei Monti Ausoni e del Lago di Fondi, con cui abbiamo già sottoscritto un protocollo di intesa, che hanno aderito autonomamente all’evento nazionale sottoscrivendo l’acquisto del Kit del Volontario Legambiente, e parteciperanno attivamente con i propri volontari e con il Circolo, riconoscendo l’alto merito dell’iniziativa, sia alla pulizia del Parco del Montuno che alla pulizia del Sentiero del Tempio, riaperto dal Circolo in collaborazione con il Parco, in una prossima giornata ecologica “Puliamo il Mondo 2018 “ dedicata, sabato 27 ottobre prossimo. Siamo poi molto contenti di poter festeggiare il primo Puliamo il Mondo dopo la riapertura del Parco e dopo la firma della Convenzione del Circolo con il Comune di Terracina per la valorizzazione del Parco, e vogliamo costruire da subito una squadra stabile e coesa, con i nostri volontari, insieme alla Amministrazione comunale, alle Ditte Gestori Verde Idea SRL e DE VIZIA TRANSFER SPA URBASER SA, all’Ente Parco Regionale Monti Ausoni e Lago di Fondi, alla Scuola Sostenibile Legambiente IC Milani, ai gruppi AGESCI SCOUT di Terracina, alla Comunità Indiana del Lazio, alla Confcommercio e tutte le sue articolazioni territoriali, alla Rete Plastic Free Beaches Terracina con il Sindacato Balneari e al Progetto Fishing for Litter Terracina con le Cooperative dei Pescatori, ad ACQUALATINA SpA e ci auguriamo insieme ai tanti altri volontari, attivisti, cittadini, turisti che hanno a cuore il Parco e ne apprezzano il fatto di vederlo riaperto e fruibile dopo anni di abbandono e vogliono cooperare con noi per renderlo sempre più vitale e pulsante. A tale proposito abbiamo avviato una raccolta fondi on-line per la costruzione del Centro di Educazione Ambientale Legambiente “La Collinetta” sulla piattaforma di crowdfunding BUONA CAUSA.ORG https://buonacausa.org/cause/costruzione-del-cea-legambiente-la-collinetta – sulla quale sarà facile donare anche piccoli importi in modo da poter acquistare i materiali di base per costruirci finalmente una casetta ecologica, acquistare arredi e giochi eco-sostenibili e attivare da subito i percorsi ecologici nel Parco (acqua, suolo, aria, energia, rifiuti), già definiti nel progetto del CEA, a beneficio delle Istituzioni, dei cittadini e residenti del Quartiere, delle Comunità ed Etnie diverse, delle Scuole, degli Scout, e di tutte le Associazioni che vorranno poi fruirne. Voglio ringraziare qui l’Amministrazione che ha finalmente riaperto il Parco e si occupa della gestione ma anche uno per uno, a nome del Circolo ma anche a nome di Legambiente regionale e nazionale, i 18 soci volontari, che, insieme a me, dopo aver ripulito il parco nel 2016 e predisposto progetti di recupero, sviluppo e valorizzazione, non hanno mai mollato durante le fasi alterne, che non sono state facili, mostrando una grande resistenza fisica e psicologica, e i quali hanno reso questo miracolo cittadino possibile: Giulio Basile, Gilberta Coniguardi, Annarita De Gregori, Rita di Rita, Felice Enrico Di Spigno, Marco Finucci, Michele Forte, Virginia Gasbarrone, Andrea Longo, Catia M. Mosa, Luigi Nardoni, Riccardo Riccardi, Daniela Sanguigni, Regina Scattola, Andrea Sicignano, Gabriele Subiaco, Piergiorgio Trillo’, a loro va espressa tutta la gratitudine della Città e a loro è dedicato il libro-pamphlet civico che sto scrivendo su “Il Parco pubblico del Montuno a Terracina: Storia e Cronaca di un povero parco pubblico urbano italiano” che racconterà la storia degli ultimi anni del Parco fino alla sua agognata riapertura”.
Legambiente è la più grande organizzazione ambientalista italiana con oltre 115.000 tra soci e sostenitori, 1.000 gruppi locali, 30.000 classi che partecipano a programmi di educazione ambientale, più di 3.000 giovani che ogni anno partecipano ai nostri campi di volontariato, oltre 60 aree naturali gestite direttamente o in collaborazione con altre realtà locali. Grazie ai suoi 1.000 circoli è l’associazione ambientalista più diffusa in Italia col privilegio di essere presenti capillarmente su tutto il territorio nazionale, lì dove i fatti avvengono e le persone operano, mettendo in pratica valori e ideali. Tratto distintivo dell’associazione è l’ambientalismo scientifico, ovvero la scelta di fondare ogni progetto in difesa dell’ambiente su una solida base di dati scientifici, uno strumento con cui è possibile indicare percorsi alternativi concreti e realizzabili.

Set 232018
 
image_pdfimage_print

COMUNICATO STAMPA

 

CITTADINANZA ONORARIA E INAUGURAZIONE MONUMENTO ORLANDI. IL PROGRAMMA DELLA CERIMONIA

 

Quella di lunedì 24 settembre sarà una mattinata particolare per Terracina. In occasione del primo anniversario del tragico incidente di volo che gli costò la vita, verrà inaugurato il monumento dedicato al Maggiore Gabriele Orlandi, Ufficiale Pilota Sperimentale dell’Aeronautica Militare italiana. L’Amministrazione Comunale di Terracina ha scelto onorare la memoria di Gabriele Orlandi e di perpetuarne il ricordo attraverso il conferimento della Cittadinanza Onoraria e un monumento, realizzato dal Maestro Pasquale Basile, che verrà inaugurato domani nel tratto di Lungomare Circe antistante lo specchio di mare in cui avvenne il drammatico episodio. Alle celebrazioni prenderanno parte i più stretti familiari del pilota accompagnati dai colleghi del Reparto Sperimentale Volo di Pratica di Mare, l’on. Fabio Rampelli, Vice Presidente della Camera dei Deputati, il Gen. S.A. Giovanni Fantuzzi, Comandante della Logistica e delegato del Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, S.E. Maria Rosa Trio, Prefetto di Latina, la massime autorità civili e militari della provincia. Il programma della mattinata prevede alle ore 9 la celebrazione del Consiglio Comunale per il conferimento della Cittadinanza Onoraria, la funzione religiosa alle 10,30 presso la Chiesa di San Domenico Savio e la cerimonia di inaugurazione del monumento su Lungomare Circe, nel tratto compreso tra via Basilicata e Via Lazio, chiuso al traffico veicolare dalle 9 alle 13,30.

 

Relazioni Esterne

Staff del sindaco di Terracina

 

 

Terracina, 23 settembre 2018

Set 222018
 
image_pdfimage_print

A Terracina aspettiamo tutti gli appassionati al Palacarucci per tre giorni di Calcio a 5 di alto livello e divertimento.

Il format della Final Eight si basa su sfide ad eliminazione diretta. Venerdì 28 settembre, dopo il “Kick-Off Meeting” e la cerimonia del taglio del nastro, inizieranno i quarti di finale. La prima partita è in programma alle ore 15:00, mentre le altre gare sono previste alle ore 17:00, alle 19:00 e alle 21:00. Sabato 29, invece, sarà il giorno delle semifinali (il fischio di inizio del primo match sarà alle ore 20:00, a seguire l’altra sfida che decreterà la seconda finalista). Domenica 30, infine, alle ore 12:30, scenderanno in campo le semifinalisti perdenti per giocarsi la finalina per il 3° e il 4° posto. L’atto conclusivo, la partita che assegnerà il titolo, andrà in scena alle ore 15:00.

QUANDO: 22/06/[email protected]:00–24/06/[email protected]:45
DOVE: Palazzetto dello Sport “PalaCarucci” Viale Europa 204, 04019 Terracina LT
CONTATTO: LEGA NAZ. DILETTANTI – DIVISIONE CALCIO A 5

Set 222018
 
image_pdfimage_print

Sabato 29 Settembre VI Percorso – Il cammino del Pellegrini (la resa)
Dal Monumento Naturale di Campo Soriano a Sonnino 
Con Associazione brigante “Antonio Gasbarrone” 
Appuntamento alle 7.30 in largo Falcone e Borsellino ( il terminal) a Sonnino i dettagli nell’evento 

PRENOTARSI AI SEGUENTI NUMERI:

(basta anche un messaggio con i vostri dati e quanti siete)


📲 Marco 347 996 7868 – Angela 389 854 3960 – Gian Marco 339 671 7715 – Giovanni 320 709 0320

Set 152018
 
image_pdfimage_print

Si avvisa che sono stati pubblicati Sul Sito Istituzionale del Comune di Terracina – Sezione “Bandi e Concorsi” e “Amministrazione Trasparente” i seguenti Bandi:

Concorso Pubblico per l’assunzione di N. 1 Agente di P.L. cat. C
Concorso Pubblico per l’assunzione di N. 1 Istr. Direttivo Polizia locale Cat D
Concorso Pubblico per l’assunzione di N. 2 Istruttori Tecnici cat. C
Concorso Pubblico per l’assunzione di N. 1 Istruttore Amministrativo cat. C
Concorso Pubblico per l’assunzione di N. 1 Funzionario Amministrativo cat. D3- part-time
Mobilità Esterna per la copertura di N. 1 Posto di Operaio Qualificato “FABBRO” cat. B

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie- Bandi e Concorsi – N. 73 del 14/09/2018 con scadenza il 14/10/2018.

Per Visionare i suddetti Bandi accedere alla sezione Bandi e Concorsi- Concorsi- In Corso

Set 132018
 
image_pdfimage_print

Appiaday: ultimi due Archeotour organizzati da Legambiente
 
Ultimi due archeotour con il circolo Legambiente di Terracina per la rassegna estiva “Appiaday: Terracina la regina della via Appia- su e giù’ per le vie Appie”, patrocinata dal comune di Terracina, dal Parco regionale monti Ausoni e lago di Fondi, in collaborazione con coopculture e Kariboo-bike rental Terracina, per la valorizzazione ecoarcheologica dell’Appia a Terracina.

Gli appuntamenti sono il 14 settembre alle ore 18 presso l’ingresso del Sentiero del Tempio (davanti al Parco della Fossata) e il 15 settembre alle ore 18 presso il parco del Montuno in via Dante Alighieri a Terracina.

La escursione del prossimo 14 settembre con partenza puntuale alle ore 18.00 all’ingresso del Sentiero del Tempio, davanti al Parco della Fossata, con percorso guidato a cura del Circolo Legambiente Terracina, oltre ad una bella passeggiata storico-naturalistica e archeologica di circa due ore e mezzo, rappresenta una occasione civica per rimettere al centro dell’agenda ambientale e culturale cittadina, provinciale e regionale il Sito di Importanza Comunitaria di Monte Sant’Angelo e il suo simbolo famoso nel mondo del Tempio di Giove, abbandonato dal devastante incendio del 2015, riaperto dal Circolo a febbraio di quest’anno e manutenuto in collaborazione con il Parco.

Due guide naturalistiche del Circolo, Michele Forte e Roberta Foscarin, guideranno sul sentiero alla ricerca di specificità botaniche e racconteranno la storia e la geologia del Sentiero mentre Coopculture guiderà una visita del Tempio di Giove all’imbrunire con la possibilità di godere del tramonto del Sole e del sorgere della Luna.

L’archeotour dedicato alla Via Appia Traianea del 15 settembre, sempre a cura del Circolo Legambiente, con il contributo del team archeologico del Comitato Appia Day formato da Anna Giannetti, Gabriele Subiaco e Giulio Basile, prevede la partenza dal Parco del Montuno alle ore 18.00, con visita guidata che descrive l’importanza archeologica del Parco, perfettamente inserito nel disegno del Porto Traianeo, continuando il percorso lungo tutta l’Area Archeologica del Porto Traianeo, fino ad arrivare a Villa Salvini, dove potremo ammirare i resti molto ben conservati dell’Appia Traianea.

Si prosegue poi per la strada panoramica fino al Museo della Città dove avremo l’accesso e la visita guidata a cura di Coop culture al più antico miliare ritrovato dell’Appia (ritrovato proprio a Villa Salvini per fortunata coincidenza) e alle sale dedicate all’Appia nel Museo sito nel Palazzo della Bonificazione Pontina.

Il prezzo promozionale per ogni tour è di 6 euro e include tutti gli accessi e le visite guidate per tutti gli itinerari. Obbligatoria la prenotazione al numero infoline 3491412199

Set 132018
 
image_pdfimage_print

Dettagli:

Nell’ambito della giornata “SCIC, il Lazio che cambia. Musei e biblioteche progettano il domani”, finanziata dalla Legge Regionale 26/2009 Lazio, SCIC Sistema Culturale Integrato Contemporaneo, in collaborazione con On Art&CultureAnxur Festival e Bucolica, presenta:

Venerdì 21 settembre
♪♪♪♫ BUD SPENCER BLUES EXPLOSION ♪♪♪♫
Open act: Bonetti

FREE ENTRY | P.zza Santa Domitilla | Terracina (Lt)
————————–
Programma:
Bonetti: ore 21.30
Bud Spencer Blues Explosion: ore 22.00
————————–
● BUD SPENCER BLUES EXPLOSION

Dopo il successo del concerto di apertura ai Jet alla 02 Forum Kentish Town di Londra del 17 luglio, continua il tour estivo dei BUD SPENCER BLUES EXPLOSION per presentare il loro ultimo album “VIVI MUORI BLUES RIPETI”, uscito a marzo per La Tempesta Dischi.
Numerose occasioni, con date in continuo aggiornamento, in cui sarà possibile apprezzare dal vivo la loro straordinaria potenza musicale.
Durante il tour, sul palco, il duo formato da Adriano Viterbini e Cesare Petulicchio è accompagnato da Francesco Pacenza, al basso e alla voce, e Tiziano Russo, alle tastiere e alla voce per un appuntamento live di grandissimo impatto.
Nel frattempo, il disco “Vivi Muori Blues Ripeti” continua a riscuotere un grande consenso di critica e pubblico.

Pagina Facebook 👉facebook.com/BudSpencerBluesExplosion
Ascolta “Io e il demonio” 👉 www.youtube.com/watch?v=wNaNUM2HbYs

● BONETTI

Bonetti nasce da una manciata di canzoni registrate in casa torinese con un vecchio multitraccia. Del suo progetto musicale dice che è un ipotetico tributo ai Beach Boys fatto dai gruppi della Sarah Records. Ha fatto uscire un primo album, “Camper”, nel 2015, che lo fa consacra subito “artista da tenere d’occhio” per Rockit.it e lo porta in giro per l’Italia in concerto. La sua ultima uscita è di quest’anno, si chiama “Dopo la guerra”: non la guerra delle bombe e degli eserciti, ovviamente, ma una guerra più intima, quasi esistenziale. 
Alla produzione lavora Fabio Grande (già produttore di Colombre e Mai Stato Altrove, nonché autore e cantante de I Quartieri). Alle registrazioni partecipano Francesco Aprili (batterista di Giorgio Poi e Germanò) e Pietro Paroletti (polistrumentista per Colombre), mentre del mastering si occupa Andrea Suriani.

Pagina Facebook 👉 facebook.com/bonettimusica
Ascolta “Correre forte” 👉 www.youtube.com/watch?v=ksKOi3GrcRo

Set 132018
 
image_pdfimage_print

COMUNICATO STAMPA

 

Terracina, al via da domani l’operazione “Non lasciarmi qui”, per rimuovere dalle spiagge gli oggetti e i giocattoli in plastica abbandonati o smarriti. L’assessore all’Ambiente Zappone: “Grazie alle associazioni ambientaliste promotrici. Massimo impegno per la sostenibilità della gestione del nostro litorale”.

Al via da domani l’operazione “Non lasciarmi qui”, un’iniziativa a cura di WWF Litorale Laziale, Terracina Rifiuti Zero e Fare Verde, ispirata al World Cleanup Day (in programma il 15 settembre in 150 nazioni) e svolta in collaborazione con l’Assessorato all’Ambiente della Città di Terracina e con la De Vizia Tansfer Urbaser, che ha lo scopo di rimuovere dalle spiagge del nostro litorale tutti quegli oggetti in plastica (secchielli, palette, tavolette da surf, formine, piscinette e gonfiabili di qualsiasi forma e dimensione) abbandonati o smarriti dai turisti in partenza per la fine della stagione estiva. Se non correttamente smaltiti, infatti, tali oggetti rischiano di finire in mare, con gravi danni per l’ecosistema.

“Desidero innanzitutto ringraziare le associazioni ambientaliste che hanno promosso l’iniziativa al quale il Comune ha aderito. La nostra Amministrazione – spiega l’Assessore all’Ambiente, Emanuela Zappone –  profonde il massimo impegno nel rendere sempre più sostenibile la gestione delle nostre spiagge e della costa, accogliendo e promuovendo iniziative in questo senso, capaci di condurre azioni concrete e passi formali che assicurino la piena riuscita di questo percorso. La sinergia con le associazioni e con le ditte che si occupano della gestione di servizi sul territorio rimane una stella polare per la nostra azione amministrativa. La nostra è una località Bandiera Blu, ed è pertanto nostro obiettivo evitare che tutti i giorni finiscano in mare tonnellate di plastica che, insieme agli agenti chimici e agli idrocarburi, rappresenta il maggior fattore di inquinamento per il mare, uccidendone la fauna e la flora e costituendo un grave pericolo per la vita sulla terraferma di milioni di altri esseri viventi, compreso l’uomo”.

Da venerdì 14 a mercoledì 19 settembre 2018, dunque, gli operatori balneari della nostra città si occuperanno di raccogliere tali oggetti, per poi consegnarli ai volontari delle su menzionate associazioni ambientaliste e al personale della De Vizia Transfer Urbaser, i quali provvederanno allo smaltimento di quelli ormai deteriorati, e pertanto inutilizzabili, e al recupero di quelli ancora in buono stato di conservazione, che saranno destinati alla vendita presso il mercatino del riuso.

 

Terracina, 13.09.2018

 

                                                                                               Emanuela Zappone

                                                                        Assessore all’Ambiente del Comune di Terracina

Set 122018
 
image_pdfimage_print

Roberto Cavallo presenta il suo ultimo libro La Bibbia dell’Ecologia, un rilettura in chiave ambientale dell’Antico Testamento.

L’Autore dialogherà con il sindaco di Comune di Terracina Nicola Procaccini e il parroco don Peppino Mustacchio

Letture del libro La Bibbia dell’Ecologia a cura di Catia M. Mosa

Durante la serata sarà possibile acquistare le copie del libro e richiedere un autografo all’autore, l’evento è organizzato in collaborazione con Zero Waste Italy di Terracina, FIDAPA con il patrocinio della FIAB Onlus #labibbiadellecologia

Per ulteriori informazioni su La Bibbia dell’Ecologia:

Book teaser1: https://youtu.be/-wQw63BHX_U
Book Teaser 2: https://youtu.be/TZYBRFPH1Cc
Cap.1: https://youtu.be/K_UlVsFC8jY
Cap. 2: https://youtu.be/N1Y53WdvVa8
Cap. 3: https://youtu.be/Z86RLbgHQSc
Cap. 4: https://youtu.be/MD_FSPUn6yg
Cap. 5: https://youtu.be/z664-lGBU5A
Cap. 6: https://youtu.be/PLuLHb2fVpk

Dove?

  • Sabato 22 settembre dalle ore 17:00 alle 20:00
     
  • Sala Valadier, via Roma, 125 a Terracina
Set 122018
 
image_pdfimage_print

PROROGA AVVISO  PUBBLICO
Manifestazione di interesse per la partecipazione a programmi integrati di rigenerazione urbana.
L’Amministrazione Comunale di Terracina, in applicazione dell’art. 2 della Legge Regionale n. 7 del 18 luglio
2017, al fine di migliorare la qualità della vita dei cittadini, intende promuovere, incentivare e realizzare programmi
di rigenerazione urbana, anche attraverso il coinvolgimento di soggetti pubblici e privati, costituiti da un insieme
coordinato di interventi urbanistici, edilizi e socioeconomici volti a razionalizzare e valorizzare il patrimonio
edilizio esistente, riqualificare aree urbane disagiate, recuperare complessi immobiliari degradati o dismessi,
completare ambiti produttivi rimasti incompiuti, nonché programmi volti a potenziare la mobilità sostenibile, a
favorire l’insediamento dell’agricoltura urbana ed a conseguire l’autonomia energetica basata sull’utilizzo di fonti
rinnovabili.
Per quanto sopra, tutti i soggetti pubblici o privati interessati sono invitati alla presentazione di proposte in
conformità ai requisiti stabiliti dall’art.2 della LR 7/2017: dette proposte dovranno contenere la precisa indicazione
delle aree edificate ove attuare i programmi di rigenerazione urbana, e dovranno riferirsi a specifiche zone
omogenee previste nella strumentazione urbanistica comunale e non a singoli lotti, con esclusione delle zone
individuate come insediamenti urbani storici dal P.T.P.R.
Visto l’Avviso pubblicato all’albo Pretorio on-line e sul sito istituzionale del Comune di Terracina il 12
giugno 2018 per 90 giorni naturali e consecutivi, stante il periodo estivo e considerate le richieste pervenute per le
vie brevi dagli interessati finalizzate ad una proroga dell’Avviso stesso;
Vista la nota prot. n.53117 del 06/09/2018, con cui anche l’Associazione Geometri Professionisti Terracina ha
presentato istanza di proroga della scadenza dell’Avviso Pubblico;
Per quanto sopra, tutti i soggetti interessati, pubblici e privati, nonché le associazioni consortili di
recupero urbano, potranno far pervenire le loro proposte entro il nuovo termine di 60 giorni dalla data di
pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio on-line, inviandole esclusivamente a mezzo PEC al seguente
indirizzo [email protected] corredate della documentazione di seguito elencata:
 Domanda in carta semplice;
 Titolo di proprietà dell’area, ovvero opzione di acquisto, atto preliminare di vendita o condizionato alla
vendita, mandato conferito dal proprietario a presentare il programma ivi compresa l’adesione del
proprietario/i alla proposta d’intervento;
 tutte le informazioni indicate all’art. 2 comma 4 della LR 7/2017, nonché, in caso di delocalizzazione con
trasferimento delle relative cubature, anche quanto previsto dal comma 7.
La presente costituisce proroga all’Avviso pubblicato il 12 giugno 2018, finalizzato esclusivamente a
raccogliere proposte per la definizione degli ambiti di applicazione dell’art. 2 della LR 7/2017, e pertanto in alcun
modo vincolante per l’Amministrazione Comunale, è pubblicato per ulteriori 60 giorni consecutivi sull’Albo
Pretorio on-line, oltre che sul sito internet istituzionale www.comune.terracina.lt.it
Terracina, 10 settembre 2018
 

Nota del WebMaster:

Con rigenerazione urbana (dall’inglese urban regeneration) si intendono, in primo luogo, quelle azioni di recupero e riqualificazione del patrimonio edilizio preesistente, in particolare nelle periferie più degradate, interventi che limitano il consumo di territorio salvaguardando il paesaggio e l’ambiente, solitamente attenti alla sostenibilità.

Spesso la rigenerazione degli edifici o degli spazi è affiancata da interventi di natura culturale, sociale, economica e ambientale, finalizzati ad un miglioramento della qualità della vita, nel rispetto dei principi di sostenibilità ambientale e di partecipazione.

 

Set 122018
 
image_pdfimage_print

“Quande ancora pazziàsseme”, la Terracina di un tempo rivive nel libro di Teresa Palmacci pubblicato da 26 Lettere edizioni Si terrà lunedì 17 settembre alle ore 18.30 nelle sale del ristorante La Capannina a Terracina la presentazione ufficiale del libro “Quande ancora pazziàsseme” scritto da Teresa Palmacci, curato da Fabio Arduini e realizzato dalla casa editrice 26 Lettere. Il libro è un viaggio indietro nel tempo nella tradizione terracinese, per recuperare dal profondo della memoria collettiva e mettere bianco su nero quei momenti che nell’era della velocità e di Internet rischiano di perdersi. Un ritorno alle vite semplici e spensierate dei nostri nonni fatte di giochi e filastrocche, scherzi e marachelle che regalano sempre un melanconico sorriso. Teresa Palmacci è autrice e regista di commedie teatrali in dialetto terracinese. Ha debuttato come attrice a vent’anni nella compagnia teatrale di Vincenzo Pietricola, per poi continuare in quella di Ermanno Carsana e Genesio Cittarelli. Dal 1999 con la sua compagnia ‘La Cultura del Dare’ ha messo in scena ben dieci commedie che negli anni hanno riscosso grande successo e apprezzamento da parte del pubblico. Fabio Arduini è docente di lettere. Con il suo romanzo Bella prof! (Prospettiva Editrice, 2013) ha vinto il premio internazionale Giulio Cesare 2018. È autore di saggi storici. Alla presentazione interverranno, Elisabeth Selvaggi e Don Giovanni Grossi. Durante l’evento, Poste Italiane presenterà in occasione del Ventennale della Compagnia Teatrale “La Cultura del Dare”, di cui l’autrice del libro Teresa Palmacci è capocomico e regista, un francobollo postale dedicato a tale ricorrenza. L’ufficio postale di Terracina sarà infatti presente per l’annullo postale. Un’occasione davvero unica sia per i filatelici sia per chi parteciperà a tale evento perché, attraverso l’affrancamento, potranno acquistare e ricevere un ricordo della serata. Tutto il ricavato della vendita dei francobolli verrà destinano in beneficenza alla Mensa Caritas cittadina di Terracina.

 

Set 102018
 
image_pdfimage_print

Sei date che profumano di letteratura e di mare. E sì, quando si fondono le parole con l’aria delle città mediterranee ecco che abbiamo ‘Terracina, il mare, il vento e le parole’, una rassegna targato agenzia Omicron e StarJoy, con Gian Luca Campagna direttore artistico e Valeriano Cervone coordinatore. L’evento gode del patrocinio dell’assessorato alla cultura del Comune di Terracina e il sostegno della Regione Lazio. Ma veniamo agli appuntamenti della rassegna, che fonde autori nazionali con quelli del territorio, anche se parlare di scrittori locali oggi non ha lo stesso significato del passato, data la diffusione dei nomi di quest’ultimi su altri palcoscenici nazionali.
Infatti si comincia con tre autori che hanno legato le loro opere narrative, dei romanzi, al giallo e al thriller, da Fabio Mundadori a Graziella Di Mambro passando per lo psicologo romano Michele Iannelli.

TUTTI I COLORI DEL GIALLO
Qual è la vera essenza del giallo? È un colore o un genere letterario? Ne parleremo con gli autori e i loro romanzi. Con ‘Ombre di vetro’ Fabio Mundadori unisce la sua Bologna in due piani temporali: nel 1986 un serial killer, chiamato Mammana, uccide donne incinte, asportandone il feto che portano in grembo, ma nel 2016 Mammana torna, indaga ancora l’ormai ex commissario Naldi. In ‘Tutte le bugie necessarie per essere felici’ di Graziella Di Mambro una ex cronista va alla ricerca dell’identità del suo primo fidanzato morto anni prima in un misterioso incidente stradale: chi era?, che c’entrano le lotte armate? Era forse un terrorista? Ne ‘Lo strano Natale del dottor Sossio’ di Michele Iannelli lo psichiatra e psicoanalista Giorgio Sossio si è messo nei guai, accettando in terapia un paziente troppo scomodo, che mette a repentaglio la tranquillità della sua famiglia…
Conduce Giorgio Bastonini e Alessandro Vizzino
giovedì 6 settembre . ore 21 . piazza del Municipio

DOVE OSANO LE AQUILE
Nel nuovo straordinario romanzo di Cinzia Tani, il primo volume della trilogia che ci accompagnerà lungo cento anni di storia, ‘Il volo delle aquile’, le vicende degli orfani Acevedo si mescolano con le avvincenti evoluzioni di un secolo, il Cinquecento, che vedrà l’affermarsi della dinastia degli Asburgo. Una scrittrice unica, col suo stile inconfondibile e il suo amore per la storia e la fiction narrativa. Un appuntamento imperdibile tra le pieghe degli eventi che hanno segnato diverse epoche.
Conduce Gian Luca Campagna e Michela Sagnelli
Venerdì 7 settembre . ore 21 . piazza del Municipio
Il profumo dell’ultimo tango
Il tango, l’Argentina, il calcio. E i desaparecidos. E le Madri e le Nonne di Plaza de mayo. Gian Luca Campagna presenta il suo romanzo ‘Il profumo dell’ultimo tango’. Una storia che nasce a Buenos Aires nel 1978 e ha il suo epilogo nel 2018: come quarant’anni prima nella capitale argentina sono scomparsi degli adolescenti, ma stavolta hanno tutti un vincolo di parentela con gli ex militari della dittatura. Chi li ha rapiti? E perché? Qual è la sorte che li attende? Perdono e vendetta danzano lungo il sottile filo della voglia di giustizia.
Conduce Michela Sagnelli e Valeriano Cervone

Martedì 11 settembre . ore 21 . piazza del Municipio
L’AMORE SI INTERPRETA
L’amore si interpreta e si declina a seconda di chi lo prova e lo canta. Un poker d’eccezione per un incontro che promette scintille, unioni, scontri e polemiche, da ‘L’amore che vìola’ e ‘Sono un femminicida’ di Giovanni Garufi Bozza, ‘E troveremo il coraggio di perderci dentro gli occhi di qualcuno’ di Giada Salvatori, ‘Tatato – La vita di un comico non fa ridere’ di Gianmarco Orlando e ‘L’amore dietro ogni cosa’ di Simone Di Matteo. Ascolterete emozioni, passioni e sentimenti diversi, ma vi avvisiamo: dopo non sarete più gli stessi.
Conduce Alessandro Vizzino e Valeriano Cervone

mercoledì 12 settembre . ore 21 . piazza del Municipio

PASOLINI, EROS E THANATOS
Aneddoti, ricordi, interviste e poesie in nome di uno dei maggiori pensatori del Novecento, l’eclettico PierPaolo Pasolini, raccontato da Antonio Veneziani e cantato da Andrea Del Monte. E ancora, la raccolta poesia ‘Tempora’ di Giulio Mazzali, dove la poesia è un’esigenza propriamente umana, è il bisogno di nominare tutto ciò che ci circonda, così l’autore racconta le diverse stagioni del cuore che viviamo. E poi ancora il romanzo ‘La rotonda dei sogni’ di Salvatore Ferri, dove un crocevia di un paese assiste impotente allo scorrere del tempo, alle ipocrisie dei suoi abitanti, alla provincia che si dissolve sotto i suoi stessi colpi dell’indifferenza.
Conduce Michela Sagnelli e Valeriano Cervone

giovedì 13 settembre . ore 21 . piazza del Municipio

LE RAGIONI DEL FADO
La malinconia assume suoni dolci, produce armonie nascoste nelle sue pieghe indecifrabili con i ritmi suadenti del fado portoghese. Tutto prende forma da ‘La forma della malingonia’ di Dante Ceccarini: come l’acqua, la malinconia penetra, infradicia, intride gli angoli più nascosti dell’anima, non lasciandoti scampo: Mimmo Battista e Angelo Cassoni accompagneranno con la chitarra Amalia Avvisati che interpreterà con la sua voce calda e passionale le poesie tratte dal libro.
Conduce Alessandro Vizzino e Gian Luca Campagna
Venerdì 14 settembre . ore 21 . piazza del Municipio

 

Set 042018
 
image_pdfimage_print

Buongiorno, avrei voluto riproporre, come ogni anno, tutti i link del materiale storico raccolto in questo ultimo decennio in merito ai tragici  eventi bellici avvenuti a Terracina ma purtroppo il tutto era ospitato sulla vecchia piattaforma del Blog che, essendo gratuita, è stato cancellato dal Gestore a causa della fine delle sue attività per cui tutta la memoria storica che avevo messo in rete è andata persa.

Purtroppo i pochi sponsor non mi hanno mai permesso di affrontare la spesa per ospitare il TerracinaBlog.com su  un più sicuro server a pagamento.

Tutti il vecchio materiale storico che recupererò dai miei Hard Disk sarà inserito nei prossimi giorni sul seguente gruppo Facebook cui vi invito ad iscrivervi: https://www.facebook.com/groups/Terracinesi/

Altri video storici potrete trovarli sul mio canale YouTube cui potete iscrivervi cliccando questo link: https://www.youtube.com/user/tdr125?sub_confirmation=1

 

Buona giornata a tutti,

Paolo Alberto Giannetti, gestore del TerracinaBlog.com

Si prega di attivare i Javascript! / Please turn on Javascript!

Javaskripta ko calu karem! / Bitte schalten Sie Javascript!

S'il vous plaît activer Javascript! / Por favor, active Javascript!

Qing dakai JavaScript! / Qing dakai JavaScript!

Пожалуйста включите JavaScript! / Silakan aktifkan Javascript!